Come abbiamo già detto nella nostra recensione, “L’amore che cura” è pienamente un libro di psicologia fenomenologica. In questa intervista Giovanni Stanghellini ci racconta come è arrivato ad applicare il concetto di informe alla psicopatologia e come si può sospendere il proprio giudizio in modo che i pazienti parlino con le proprie parole. Un  libro in cui vengono affrontate alcune questioni fondamendali: Cosa hanno a che fare i concetti di ordine e disordine con la fenomenologia? Quali sono le caratteristiche delle organizzazioni di personalità ossessiva, borderline e dell’homo oeconomicus?

 

Leggi la nostra recensione